Sign in / Join
0

Uno Shadow Hills Mastering Compressor sulla tua DAW? Ora si può!

È tra gli outboard per il mastering professionale più amati e desiderati al mondo; il suo look accattivante e il sound deciso sono inconfondibili. Bene, d'ora in poi se vorrete avere nel vostro arsenale di processori uno splendido Shadow Hills Mastering Compressor, vi basterà andare sul portale Plugin Alliance e acquistare la sua nuova versione plug-in firmata brainworx. La sfida è aperta e naturalmente darà adito a innumerevoli confronti digital vs analog. Certo è che i presupposti ci sono tutti per un'emulazione con la E maiuscola del pregiato hardware, approvata da Peter Reardon (fondatore di Shadow Hills). A disposizione degli utenti tutti i controlli presenti nella versione fisica con la possibilità di scegliere tra tre tipologie di trasformatori in uscite, il doppio stadio di compressione (ottica e discreta) separato, modalità stereo e dual mono.

 

 

Quello che troviamo in aggiunta in questa versione plug-in sono: la possibilità di effettuare compressioni parallele, il filtro passa alto sulla sidechain con frequenze da 20 a 66 Hz (pendenza fissa a 12 dB per ottava) e ingresso per sidechain esterna.

Shadow Hills Mastering Compressor è realizzato nei formati AAX (DSP/Native/AudioSuite), AU, VST2 e VST3 per MacOS 10.9 o Windows 7 e sarà in vendita al prezzo lancio di $ 199 dal 15 luglio.

 

brainworx Shadow Hills Mastering Compressor software plug-in audio pro studio virtual audiofader

 

PLUGIN ALLIANCE