Sign in / Join
0

SSL annuncia l'aggiornamento v2.3 per System T

SSL aggiorna il firmware della piattaforma di produzione System T alla v2.3, di cui potranno beneficiare le console S500, S500m, S300 e TCR in ambienti di live broadcast, space audio, recording e post produzione. Oltre alla versione System T V2.3, l'aggiornamento Network I/O V4.0 include il supporto ST 2110, ST 2059-2 e ST 2022-7 per tutti i dispositivi, fornendo simultaneamente la tecnologia AoIP e Dante basata sugli stessi chip. Ciò consente alle installazioni di sfruttare le reti IP sia per i flussi di lavoro di routing audio basati su infrastruttura sia su console, senza router TDM hardware proprietari, e aggiunge il supporto per TSL UMDv5 fornendo all'operatore audio informazioni accurate sulla sorgente attualmente presentata su ciascun fader.

Una funzione Backfeed controlla il bus Mix Minus direttamente sul canale sorgente esterno in entrata semplificando notevolmente le operazioni per il controllo di linee esterne complesse, senza la necessità di passare ad altri layer o altri sistemi. Cue e Auto Cue semplificano la comunicazione con fonti esterne e remote, riducendo notevolmente le attività dell'operatore della console durante le trasmissioni con feed remoti complessi.

V2.3 porta la funzionalità di accesso Dante Domain Manager (DDM) direttamente nel software della console. System T è un controller di routing per qualsiasi dispositivo abilitato Dante che fornisce una condivisione completa delle risorse AoIP da una GUI audio centrica. L'integrazione DDM consente ai progettisti di sistemi di aggiungere un livello di sicurezza basato su software con autenticazione utente, ruoli guest, ruolo di operatore o amministratore.

 

SSL System T v2.3 update aggiornamento broadcast audiofader

 

 

È stato aggiunto il supporto per l'I / O di rete Dante HC SRC, oltre alle funzionalità SB 32.24 e SB 16.12 SRC per facilitare la frequenza di campionamento mista o l'uso separato del dominio di clock. Gli scenari che richiedono la condivisione dell'audio possono essere realizzati direttamente sui palcoscenici o attraverso un bridge a 256 canali ad alta capacità.

Un overlay grafico per analizzatore FFT è ora disponibile su GUI di canale e bus, EQ e filtri. L'analizzatore ha la stessa risoluzione su tutta la gamma di frequenze e offre un'alta risoluzione anche a basse frequenze. L'istanza del rack FX dell'analizzatore FFT ottiene una vista spettrografica, mostrando graficamente il contenuto di frequenza nel tempo come una mappa di calore.

V2.3 aggiunge ulteriori aggiunte e aggiornamenti al rack FX integrato. Un mixer a matrice per la somma e i livelli controlla i formati da stereo a 7.1.4, oltre a versioni wide 4, 8 e 12. Questa utility FX può essere utilizzata per il downmix, il submix e il mixaggio della matrice PA. Come modulo rack FX, nessuna capacità di elaborazione viene prelevata dalle capacità di elaborazione del canale e del bus. Il modulo Dynamic EQ beneficia di una riprogettazione grafica completa e di funzionalità aggiuntive, inclusa la funzione di trigger della soglia per banda.

SSL