Sign in / Join
0

Libri: I Segreti dell’Autotune

Scritto da Wsht e Akes, molto noti sulla scena romana del rap, approda in formato elettronico (pdf) un testo che ha tutto il diritto, per la qualità dei contenuti, di diventare il punto di riferimento italiano per chi deve registrare la voce, processarla con AutoTune e inserirla in un mix.

I social hanno la capacità di diffondere prodotti che un tempo sarebbero rimasti poco conosciuti. È il caso di questo libro, di ben 218 pagine, che parte dalla programmazione di Antares AutoTune per approdare una decine di consigli, veri, su come cantare secondo il genere musicale, come processare una voce e come crescere, anche culturalmente, come musicista e persona. È a dir poco sorprendente per la visione chiarissima degli autori circa l’uso della voce e, contemporaneamente, scritto con un linguaggio comprensibile a tutti e che invoglia, finalmente, a imparare qualcosa, sforzandosi di metterci del tempo invece che giocare alla Playstation.

Giustamente, gli autori hanno diviso in due il testo, dedicando la prima parte al producer e al fonico, e lasciando la seconda al rapper o cantante novello che ha bisogno di sapere come cantare un certo genere musicale. Fin dalle prima battute si intuisce che si andrà dritto al punto, tanto che in pochissime pagine si apprende come programmare correttamente AutoTune imitando l’effetto di un cantante o brano famoso, passando per nozioni di armonia come il riconoscimento della chiave e della scala, usando una serie di trucchi del mestiere adatti anche a chi di musica non sa molto. Poiché è sempre in agguato l’inesperienza, ecco che arrivano capitoli dedicati agli errori tipici, al problema del timbro e ai problemi che si incontrano in produzione per chi non è avvezzo ai computer.

Per ognuno di essi, e molti altri, gli autori accompagnano per mano il lettore con poca teoria e moltissima pratica. L’ultima parte è tutta per nerd: formanti, AutoTune, Melodyne e VariAudio manuale, armonie, due AutoTune in catena e la differenza tra Melodyne e VariAudio. Non facciamo spoiler, ma la correttezza delle risposte e le soluzioni sono una prova inequivocabile delle capacità degli autori di destreggiarsi tra software, registrazione e programmazione. Complimenti! La seconda parte è quella che tutti vorrebbero leggere quando chiedono come si ottiene la voce adatta per un genere musicale, con consigli eccellenti che collocano il testo ben al di sopra della sola programmazione di AutoTune. Troverete poi una serie di tutorial, ancora una volta eccellenti, che esplorano tecniche avanzate utilizzate in mix e in produzione, spesso note solo a pochi addetti ai lavori.

Assieme al libro è fornito un video corso di due ore realizzato al Qwagur Studio che spiega quanto scritto sul libro, una vera e propria guida per chi non ama leggere. La nostra conclusione è una sola: se lavorate da soli, se siete alle prime armi, se avete esperienza con rock o musica classica e jazz ma nessuna nozione di produzione rap e varianti, questo libro è da comprare senza alcun indugio. I migliori 20 euro che potreste spendere e, possiamo scommetterci, troverete qualche trucco che non conoscevate. È molto più della programmazione di AutoTune: è un testo indispensabile per la produzione e per il cantante che vuole migliorare nel mondo del rap e non solo. Dieci e lode!

 

www.isegretidellautotune.com

 

 

Allegati

FileDescrizione
pdf Libri