Sign in / Join
0

Holy Rock, da chiesa a studio di registrazione/mix

Holy Rock! Non solo un'esaltazione del genere musicale tra i più diffusi, ma il nome di uno studio di registrazione/mix nato pochi mesi fa nelle valli inglesi di Mansfield (a 40 minuti da Sheffield). Questo particolare nome non è a caso, anzi: infatti i locali che ospitano gli studi A e B una volta erano dedicati al culto religioso metodista. La ex chiesa, ospita inoltre l'abitazione del proprietario Oliver Kenny e anche una facility per ospitare fino a 10 musicisti.

 

Holy Rock studio recording mix analog hardware console audient asp8024

Gli Holy Rock Studios visti dall'esterno

Nella superficie di 27 mq dello studio A troviamo un banco Audient ASP8024 Heritage Edition dal suono caldo e vintage; al centro trova spazio anche un monitor touch Slate Raven MTi2 che controlla la DAW Avid Pro Tools HD. Il monitoring è affidato a una coppia di Barefoot MM27 Gen 2 mentre i convertitori sono Avid e Apogee Symphony I/O. L'outboard presenti copre tutte le esigenze di produzione e porta le firme di Warm Audio, Heritage Audio, Stam Audio e Golden Age.

Come plug-in lo studio è attrezzato con processori virtuali Universal Audio, Waves, iZotope, Toontrack, Slate Digital, Antares, Massey e Avid. Lo studio A è votato alle fasi di recording e successive.

 

Holy Rock studio recording mix analog hardware console audient asp8024

La console Audient ASP8024 Heritage Edition degli Holy Rock Studios

Lo studio B è più adatto a produzione e pre-produzione; le dotazioni comprendono: interfaccia Audient iD22, computer Apple iMac, pre Audient ASP8000 e ascolti KRK VXT 6.

La live room principale misura circa 40 mq ed è cablata con lo studio A; attualmente in costruzione è la live room B che sarà utilizzabile da entrambe gli studi.

 

Holy Rock studio recording mix analog hardware console audient asp8024

Il parco microfoni di Holy Rock Studios

HOLY ROCK STUDIOS

AUDIENT

Leave a reply